REFERENDUM COSTITUZIONALE INDETTO PER DOMENICA 29 MARZO 2020: VOTO DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO
04/02/2020
REFERENDUM COSTITUZIONALE INDETTO PER DOMENICA 29 MARZO 2020: VOTO DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO

I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE, possono esercitare l’opzione per il voto in Italia, in occasione del Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020, dandone comunicazione scritta all’ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore.

Il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. 1, comma 3 e 4 della Legge n. 459/2001, nonché dell’art. 4 del D.P.R. 104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum, ovvero, per il Referendum Costituzionale del prossimo 29 marzo 2020, entro il giorno 08 Febbraio 2020.

Come prescritto dalla normativa vigente, qualora l’opzione venga inviata per posta, l’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione, da parte dell’ufficio consolare, entro il termine prescritto.

Per esercitare l’opzione è possibile utilizzare il modello qui sotto scaricabile:
Documenti
  1. Modello_opzione per il voto